Home page         Rubriche         Contatti        

MY INSTAGRAM

27/06/17

PROLOGO "SCHEGGE DI RICORDI" || BLOGTOUR || 2° TAPPA

Oggi continuiamo il nostro vagabondare "bloggeriano" tra le pagine di Schegge series, con la seconda parte del prologo di Schecce di ricordi, in uscita il 18 luglio per Amazon Publishing. 

Allacciate le cinture di sicurezza e via verso una gelida Londra...


In fondo al post, troverete il form da compilare affinché la vostra partecipazione a questo viaggio in Schegge di ricordi sia valida, per ricevere in dono una copia autografata del romanzo.



PROLOGO – 2° PARTE

 

Gennaio – Londra 

Ora l’inglese l’aveva notato in mezzo alla folla. Non fece niente, nessun segno, ma il suo sguardo non lo lasciò più, seguendolo mentre Mario si faceva largo in quella marea umana che sembrava ondeggiare a tempo di musica e tra i fumi dell’alcol.
I travel the world and the seven seas,
Everybody’s looking for something.
«Go away» disse l’inglese alla ragazza punk che occupava lo sgabello accanto al suo, quando Mario ebbe raggiunto il tavolino.
La ragazza se ne andò e Mario si sedette nel posto lasciato libero.
«Vuoi una birra?»
Gliel’aveva chiesto in italiano. Era stato tanto tempo in Italia e sapeva parlare la sua lingua: con un forte accento, ma capiva tutto e riusciva a farsi capire.
Mario annuì. Lo guardò alzare una mano, catturare l’attenzione di una cameriera, farle un segno.
«Sto scrivendo anch’io» gli aveva confidato Mario la sera prima.
Gli occhi dell’inglese si erano illuminati in modo prevedibile, quasi patetico.
«Davvero?»
«Sì. Sto scrivendo la storia della mia vita.»
Mario aveva pensato che si sarebbe preso gioco di lui, dopo quella frase. Invece l’inglese (Chester, si chiamava Chester) l’aveva preso sul serio.
«Raccontami.»
«Domani.»
Ecco: domani era arrivato.
«Allora?» lo incitò Chester, quando Mario ebbe la sua birra davanti.
La sirena che stava cantando quando lui era entrato era stata sostituita da una voce roca, maschile. Infernale. La musica era un po’ meno forte, in quell’angolo. Dovevano parlare a voce alta, per sentirsi, ma se stavano seduti vicini potevano evitare di urlare.
«Non ti posso raccontare tutto.»
«Qualcosa. Raccontami qualcosa di importante.»
«C’è una donna.»
L’inglese storse la bocca. Aveva capelli biondi, spettinati, e una barba incolta gli copriva il viso. Un orecchino a forma di croce gli adornava un lobo e un piercing gli trafiggeva un sopracciglio.
«C’è sempre una donna, amico.»
Mario scosse la testa.
«Questa è diversa. Mi ha fatto capire chi voglio essere.»
All’improvviso, lo sconosciuto che gli stava davanti sparì, il locale affollato scomparve, persino la musica assordante tacque. E Mario si ritrovò di nuovo in una stanza troppo piccola, troppo umida. Silenziosa, tranne che per il loro respiro.
Prima che tutto andasse a puttane.
«L’ho incontrata per caso. E ho dovuto lasciarla» proseguì, tornando a vedere e a sentire ciò che lo circondava.
Eppure, con lo sguardo, riusciva ancora ad accarezzare il corpo di lei, e il suo stava reagendo al solo ricordo. Nascosta dal tavolino e dalla penombra che regnava nel locale, la sua mano si mosse, andando a premere sulla parte di sé che ancora la reclamava.
«Un vero peccato» stava commentando Chester, lo scrittore.
«Già.»
Il complice che si era scelto aveva complicato tutto, costringendolo a interrompere quello che stava costruendo con lei, a cambiare i suoi piani.
Ma i piani, in fondo, potevano essere cambiati. E tutto era ancora recuperabile.
Nel locale rumoroso e affollato, Mario raccontò all’inglese avido di storie la sua con Livia.
E mentre raccontava, la sua mente non si staccò mai dal capitolo che doveva ancora scrivere.

IL ROMANZO

 


Titolo: Schegge di ricordi
Autore: Monica Lombardi
Editore: Amazon Publishing
Prezzo: € 4,99 – € 9,99
Pagine: ---

DISPONIBILE DAL 18 LUGLIO 2017


È sopravvissuta. Ora vuole ricominciare a vivere.
Due donne, due amiche, Giulia e Livia, rapite una sera di novembre. Quando tornano alla loro vita, niente è più come prima. Livia, quella che è stata più a contatto con il mostro, di notte sogna la sua prigionia e di giorno non riesce a scrollarsi di dosso la sensazione che lui tornerà. E infatti il mostro si avvicina, più folle e spietato che mai. Con un solo obiettivo: insinuarsi per sempre nella mente di Livia.
Il commissario Claudio Sereni, a sua volta vittima di un insolito incidente di cui non ha memoria, dovrà riprendere le fila del caso del rapimento delle due amiche rimasto irrisolto. Attorno a lui orbitano il collega Emilio Arco e la sensitiva Ilaria Benni. Dovrà muoversi con decisione per stanare il mostro e allo stesso tempo con delicatezza per non spezzare la fragile corazza che Livia ha costruito intorno a sé, ai suoi ricordi e ai suoi sentimenti.
Con Schegge di ricordi Monica Lombardi torna a scavare nelle voragini della mente umana, in un thriller psicologico degno dei maestri del genere.


FORM + CALENDARIO BLOGTOUR

 




 


16 commenti:

  1. vuoi vedere che lo sconosciuto inglese si fa coinvolgere dalla mente malata di mario?
    quanto adoro la cover...
    ma come si fa a resistere fino al 18/07?
    confermo partecipazione
    dilorenzomarianna07@gmail.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie <3 La cover è meravigliosa, Marianna! (Posso dirlo senza remore, non è opera mia LOL) Se siete curiosi di scoprire il come e perchè di quell'immagine non perdetevi la prossima tappa del Blog Tour!

      Elimina
  2. Grazie Rosy! Allora, come vi sembra questo prologo?
    Fatemi sapere e... ormai mancano solo tre settimane, io non sto più nella pelle!
    A presto prestissimo e in bocca al lupo a tutti per il giveaway!

    RispondiElimina
  3. grazie rosy!
    dite quello che volete ma a me questo romanzo ispira tantissimo! spero di leggerlo presto
    Luigi Dinardo
    luigi8421@yahoo.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Luigi! Sono contenta che il romanzo ti ispiri :) Poi fammi sapere!

      Elimina
  4. Ecco lo sapevo..adesso vado in astinenza...uff..inutile dire che questo prologo ha accesso tutta la mia curiosità!
    bebatag@gmail.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Manca poco, Isabella, meno di tre settimane!
      Grazie <3

      Elimina
  5. Wow, questo estratto ti lascia a bocca aperta O_O
    Che cosa avrà in mente Mario?
    Non vedo l'ora di scoprirlo, di scoprire passo dopo passo la storia di Giulia e Livia... di conoscere i loro pensieri, le loro paure la loro ansia :(
    Sono sempre più emozionata da questa nuova uscita, sono sicura che questo secondo capitolo sia molto appassionante... adoro i Thriller, questo sembra essere uno dei migliori ❤

    Partecipo molto volentieri al BlogTour e al Giveaway ❤
    Di seguito vi elenco tutte le regole che ho rispettato nel form...
    Seguo tutti i blog partecipanti al BlogTour con il nome: Elysa Pellino
    La mia email: mora_1993_@hotmail.it
    Seguo tutte le pagine Facebook dei blog partecipanti al BlogTour + quella dell'autrice " Monica Lombardi " con il nome: Elysa Pellino
    Ho condiviso questa tappa su Facebook in modalità ( PUBBLICA ) taggando la pagina del blog " Rosy Milicia "
    LINK CONDIVISIONE: https://www.facebook.com/elysa.pellino/posts/10210404059911590?pnref=story
    ( Ho commentato e condiviso la tappa precedente, non vedo l'ora di scoprire le altre ) ❤
    " Spero di riuscire ad accumulare punti, condividendo le varie tappe "
    - Ho completato il form in tutti i suoi campi :)
    Grazie per la partecipazione!!
    Buona Fortuna a Tutti ❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te! Sono emozionata anch'io per questa uscita. Ho adorato questa storia e spero l'amerete anche voi <3
      A presto!

      Elimina
  6. Il prologo incuriosisce molto... chissà se l'inglese sarà solo una figura nell'ombra a cui Mario racconta o qualcosa di più... Sono molto curiosa!
    Partecipo!
    nicolettamarasca88@gmail.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nicoletta!
      Ne approfitto per ricordarvi che su YouTube trovate la compilation del romanzo, con anche il brano che "sentiamo" (una specie, insomma ;) ) in questo Prologo. Buon ascolto!

      Elimina
    2. Grazie! Darò un'occhiata! Adoro le musiche abbinate ai romanzi!

      Elimina
  7. Grazie per questo prologo! Mi ha messo la curiosità addosso!!
    lauradomy@hotmail.it

    RispondiElimina